Skip to content

Troppe Coincidenze con Una Persona: È il Destino che Ti Parla?

Ti è mai capitato di conoscere una persona e capire al primo colpo che sia quella giusta? Oppure, al contrario sentire quella sensazione a pelle che sia una persona della quale non fidarti? Sono certa che la risposta a questa domanda è sì. A volte abbiamo la sensazione che nella nostra vita qualcuno muova i fili del nostro destino e che tutto accade per una ragione. Ma è veramente così? È davvero possibile che sia il destino a mostrarci queste troppe coincidenze con una persona? In questo articolo proviamo a dare una risposta a questa domanda.

I 4 tipi di persone che entrano nella tua vita:

Esiste una teoria per la quale si pensa che nella vita entrino (o escano) determinate persone per un solo motivo: l’evoluzione di te stesso. Ma chi sono e soprattutto che ruolo hanno?

L’amore sbagliato

Spesso capita d’innamorarsi della persona sbagliata. Questo accade perché noi ingenuamente gli permettiamo di entrare nella nostra vita e di solito lo facciamo per qualche mancanza a livello psicologico o emotivo e pensiamo che questa persona la riesca a colmare, ma non è propriamente così.

Dal punto di vista spirituale si pensa che conoscere una persona che non ci fa stare bene ci aiuti a comprendere quello che davvero vogliamo, evitando, perciò, chi ci fa stare male.

La guida

Durante un determinato percorso di vita, magari anche solo dal punto di vista accademico o spirituale, ci capita d’incontrare una persona che ci dà i giusti consigli per superare un certo ostacolo o semplicemente portare a termine un percorso specifico. Di solito, questa, è una persona che non dimenticherai mai e alla quale sarai per sempre grato. Non è detto, però, che sia una persona amorevole, in alcuni casi si mostra molto severa, ma quel che conta è l’insegnamento che trasmette.

L’anima gemella

A chi ti dice che non esiste, non ci credere. Esiste eccome, ma non tutti la trovano e in molti casi capita che per qualche evento fortuito non si riesca a concretizzare l’amore che tanto si sogna. Ma ci sono occasioni in cui si riesce a trovare il giusto equilibrio e a vivere la favola che tanti sognano, ma come mai in alcuni casi sì e in altri no? Lo scopriremo nel prossimo paragrafo.

Chi ci lascia

Quando parlo di chi ci lascia non intendo solo dire la rottura di una storia, ma parlo di un vero e proprio lutto. Si pensa che, quando una persona muoia prematuramente o se ne vada dalla nostra vita in maniera repentina, sia perché il suo compito è finito. In pratica, ci ha insegnato tutto quello che ci doveva insegnare, ci ha aiutato in tutti i modi in cui ci poteva aiutare e che, quindi, ha raggiunto il suo scopo.

In breve, possiamo dedurre che tutti entrano nella nostra vita per un motivo e se ne vanno sempre e comunque per un altro. Buono o cattivo che sia non cambia, ciò che è importante per noi e per loro è completare i determinati livelli di vita.

Le anime gemelle e l’attrazione magnetica

Troppe Coincidenze con Una Persona

C’è sempre quella persona che ti attrae come un magnete, quella che con un solo sguardo riesce a catturare la tua attenzione e dopo che te ne accorgi nella tua mente iniziano a vagare mille pensieri come: “Chi era quella persona?”, “È la persona giusta?” oppure “Perché l’ho incontrata?”. Sono tutte domande lecite alle quali bisogna necessariamente dare una risposta.

Il termine anime gemelle è volutamente messo al plurale, e non perché si tratta di una coppia, ma bensì di anime plurime. Ciò vuol dire che ce ne possono essere tantissime al mondo e spesso capita d’incontrarne una anche quando si è già fidanzati.

Il destino delle anime gemelle è proprio quello d’incontrarsi, anche solo per un attimo. Basta quel secondo per farci capire che è la persona giusta per noi.

Esiste, però, il libero arbitrio che potrebbe portare a un risultato positivo o negativo della questione. Infatti, non è detto che queste persone decidano di stare insieme per sempre, magari gli impegni, la famiglia o le condizioni sociali che affrontano, portano le due anime a separarsi e a incontrarsi solo quando entrambe saranno pronte per progredire nella loro conoscenza.

Dal punto di vista spirituale, si pensa che queste due persone, in una vita passata si siano date appuntamento nella vita successiva o che siano state così tanto legate da riuscire a ricongiungersi nella vita attuale. In breve, non servirà cercare l’anima gemella perché sarà lei a trovare te (o tu a trovare lei) quando meno te lo aspetti, ma poi dovrete possedere entrambi la volontà di tenervi o, nel caso, rimandare tutto alla prossima vita.

Difficilmente, però, questo accade. Infatti quando due anime s’incontrano si risveglia in entrambe un senso di appartenenza che prima o dopo le porterà a ricongiungersi una volta per tutte.

Questa potrebbe essere una delle principali spiegazioni delle troppe coincidenze con una persona. Ma ce n’è un’altra, scopriamo quale.

Ti potrebbe interessare anche: La Legge di Attrazione Funziona Davvero? Vediamo Come!

La Sincronicità in amore spiegata da Jung

Lo psichiatra svizzero Carl Gustav Jung ha studiato per molti anni questo genere di fenomeno, trovando una teoria decisamente sensata per spiegarlo.

Infatti, Jung ritiene che tutto accade per una ragione, il fatto di pensare fortemente a qualcuno e poi trovarselo dietro l’angolo è un fattore di sincronicità. Di solito questo accade perché due persone entrano in uno stato di alta ricettività che le porta a incontrarsi.

Probabilmente entrambe si trovano in una situazione stagnante che va avanti da diverso tempo o in un amore che porta più dolori che gioie e il nostro subconscio, quindi, come se fosse una sorta di chiaroveggenza, ci mette in contatto con questa persona per fare in modo che qualcosa nelle nostre vite cambi.

Anche in questa occasione però, l’incontro fortunato potrebbe durare per il solo tempo necessario alla presa di coscienza del cambiamento che dovremmo mettere in atto. In altre situazioni, invece, potrebbe essere la persona con la quale passeremo la nostra intera esistenza.

In sostanza, gli eventi tendono sempre a muoversi in nostro favore portandoci alla meta che inconsciamente desideriamo.

Troppe coincidenze con una persona: Quali sono i segnali?

Ora che hai capito per quale motivo hai conosciuto una determinata persona, è necessario che tu conosca anche quali sono i segnali ai quali devi fare affidamento per capire se, effettivamente, il tuo subconscio ti sta portando da lei oppure no.

Si pensa che i segnali del destino continuino a bussare alla tua porta fino a quando non segui la giusta direzione. Vediamo insieme quali sono questi avvertimenti:

  • Vedi il suo nome ovunque: Questo è il più frequente in assoluto, si presenta quando pensi spesso a qualcuno e in un momento casuale senti pronunciare il suo nome o lo leggi da qualche parte. Il destino ti sta dicendo qualcosa in merito a questa persona.
  • Simboli od oggetti che evocano il ricordo: Anche in questo caso potrebbero materializzarsi davanti a te oggetti che portano il tuo pensiero verso quella persona, solitamente in quel momento sentirai anche l’impulso di volerla contattare o avere una connessione con lei.
  • La sequenza di 1: Questo segnale è molto più difficile da notare ma se guardando sull’orologio ti accorgi che sono le 11:11 oppure sulla targa di una macchina vedi la sequenza 111 allora significa che tu e la tua anima gemella siete vicini. Se ancora non l’hai incontrata potrebbe succedere che accada a breve e se già la conosci te la troverai davanti quando meno te l’aspetti.
  • Incontro casuale: Potrai scappare da lei quanto vuoi e lei potrà mettersi in condizione di non farsi trovare con tutte le sue energie, ma se siete destinati allora accadrà, in un modo o nell’altro, che voi due vi rincontriate.
  • Storie di vita comuni: Potrebbe essere che entrambi abbiate vissuto delle situazioni che vi mettano in connessione. Quindi se incontri una persona con la quale ti senti subito in sintonia allora potrebbe essere la tua anima gemella.

Questi sono i principali segnali che il destino ci manda per ricordarci che dobbiamo seguire un determinato cammino. In questo caso potrai agire in due modi: non ascoltandoli e quindi perdendo le ripetute occasioni che ti si presenteranno oppure seguirli come se fossero un libretto d’istruzioni per scovare la tua meta.

Conclusioni

Dopo aver letto questo articolo avrai capito che troppe coincidenze con una persona non sono mai un caso ma bensì una via da seguire e che potrebbe aiutarti a trovare la serenità che tanto stai cercando. Quindi, ascoltali sempre e rimarrai sorpreso da quello che vorranno dirti. A te è mai capitato? Racconta la tua esperienza nei commenti.